Quando la solidarietà chiama, “Marghe All Star” risponde presente. Nella giornata di sabato, Eugenio Genesi e Flavio Valgimigli hanno portato il regalo più bello a Giuliano Margheritini, padre di Matteo e presidente dell’Admo. Gli organizzatori del torneo estivo che nel 2019 ha festeggiato il suo decennale e che ogni anno riunisce i giocatori emiliano-romagnoli nel nome del giovane cestista scomparso dopo una lunga battaglia contro la leucemia, hanno donato all’associazione per la donazione del midollo osseo un assegno da 1.500 euro che si aggiunge ai 500 euro consegnati due settimane fa all’Unicef e agli 850 euro che, attraverso la pesca benefica di Basketball Stars Camp, erano stati consegnati alla Comunità Papa Giovanni XXIII per contribuire all’acquisto di un mezzo attrezzato per il trasporto disabili a beneficio del giocatore di Wheelchair Forlì e grande appassionato di pallacanestro, Andrea Fornito.

Tutti gli amici di Matteo Margheritini ci tengono a dare il via all’edizione 2020/21 del torneo: «Lavoriamo a ritmo serrato per rendere disponibile il playground di via Dragoni dalla prossima estate – spiega -. Il progetto è in via di definizione assieme all’amministrazione comunale, l’assessore allo sport Daniele Mezzacapo e i funzionari dell’Unità Sport. Cerchiamo di essere pronti a giugno con il “Playground Margheritini” pronto e rinnovato, con il torneo e con tante novità».

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Sentitevi liberi di contribuire!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *